Sabato, 27 Luglio 2019 20:18

Stage di Monta Maremmana

Finalmente iniziano le attività legate alla monta maremmana, con il primo stage organizzato da Conmar in collaborazione con il centro ippico Le doganelle.

Le attività. coordinate da Dario Cruciani e Domenico Germoni saranno incentrate sul tradizionale sistema di equitazione sviluppatosi in maremma per le esigenze di governo e controllo del bestiame.

Cultura, quella dei butteri, che trae radici dalle tradizoni equestri medio rinascimentali delle famiglie nobili che hanno governato quetste terre aspre e difficili passando poi per la discilina militare dell'esercito.

Esercito che per tanti anni ha prelevato in maremma migliaia di esemplari necessari alle truppe montate tra cui le nobili armi di cavalleria che ancor oggi rappresentano, seppur ridimensionate e rivolte al presidio ed alla sicurezza , un eccellenza Italiana.

Dalla necessita per le aziende toscane e laziali di preparare soggetti adatti alle truppe, agli ufficiali ed ai propri bisogni aziendali è nata la tradizione della monta maremmana.

Monta o piu al passo coi tempi diremmo "sistema" che partiva dalla doma dei puledri bradi alla messa in sella ed all'addestramento ad una mano. metodo indinspensabile in guerra e nel lavoro con il bestiame.

Ed a margine tutto un artigianato di selleria tradizionale studiata per la comodità e maneggevolezza del cavallo e del cavaliere, vere e proprie opere d'arte che ancora oggi fanno bella mostra su decine di cavalli maremmani al lavoro, nello sport nel turismo e nelle classiche fiere.